Certificati Anagrafici

COS'È:I certificati anagrafici sono atti rilasciati dal Sindaco e dall’ufficiale d’Anagrafe in base ai quali il cittadino dimostra di possedere una serie di requisiti relativi alla sua persona o status. 
I certificati anagrafici che possono essere richiesti sono: 
- residenza 
- stato di famiglia 
- contestuale 
- stato libero 
- vedovanza 
- anagrafico di nascita 
- anagrafico di morte 
- stato libero 
- esistenza in vita 
- godimento dei diritti politici 
- cittadinanza (solo per i cittadini italiani) 
 
CHI PUÒ RICHIEDERLO:interessato / delegato / chiunque ne abbia interesse
 
A CHI È DESTINATO:residenti
 
MODALITÀ DI ATTIVAZIONE:A domanda
 
MODALITÀ RECUPERO INFORMAZIONI PROPRI PROCEDIMENTI IN CORSO:Domanda ufficio di competenza
 
COME SI RICHIEDE :allo sportello, a mezzo posta o email
 
TEMPI:rilascio immediato
 
DOCUMENTAZIONE RILASCIATA:Certificato anagrafico
 
VALIDITÀ DOCUMENTAZIONE RILASCIATA:I certificati anagrafici hanno validità sei mesi. Qualora contengano dati non soggetti a variazione hanno una validità illimitata. Le certificazioni rilasciate dalla p.a. in ordine a atti, qualità personali e fatti, sono valide e utlizzabili solo nei rapporti tra privati. Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della p.a. o ai privati gestori di pubblici servizi"
 
SPESE A CARICO DELL'UTENTE:imposta di bollo (attualmente €. 16,00) salvo specifiche esenzioni
 
 
DOCUMENTI DA PRESENTARE:in caso il richiedente sia l'interessato: nessuna documentazione. in caso di certificati richiesti diversi da quelli di residenza e di stato di famiglia: delega scritta da parte dell'interessato nei confronti del richiedente e fotocopia del documento di identità dell'interessato
.
RIFERIMENTI LEGISLATIVI (NORMATIVA):D.P.R. 445/2000 L. n. 1228/1954 D.P.R. n. 223/1989 D.P.R. 642/1972 e successive integrazioni e modificazioni Leggi speciali sull'applicazione dell'imposta di bollo